Condividi sui social

Il Regolamento (UE) 2022/1369 del 5 agosto 2022 prevede misure volte a ridurre i consumi di gas naturale nel periodo 1° agosto 2022 – 31 marzo 2023. Coerentemente con tale previsione, il 6 settembre 2022 il Ministero della Transizione Ecologica (MITE) ha reso noto il “Piano nazionale di contenimento dei consumi di gas” che, tra l’altro, reca misure di contenimento nel settore riscaldamento e un insieme di misure nell’uso efficiente dell’energia, indirizzate anche alla Pubblica Amministrazione.


La PA, con 3,2 milioni di dipendenti, 32.000 Enti e quasi 1,2 milioni di edifici diffusi in modo capillare sull’intero territorio nazionale, rappresenta infatti un settore strategico per l’attuazione delle misure di risparmio e di efficientamento energetico. Tra le misure per il settore pubblico, condivise con il MITE, rientrano anche la formazione diretta e la sensibilizzazione del personale delle amministrazioni sui temi dell’uso intelligente e razionale dell’energia e del risparmio energetico nei luoghi di lavoro pubblici.


In tale ottica, si invitano le amministrazioni centrali e locali, oltre che ad attenersi alle indicazioni impartite dai propri Energy Manager, a garantire la massima diffusione delle linee guida riportate nel documento “Risparmio ed efficienza energetica in ufficio – Guida operativa per i dipendenti”, predisposta dall’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile – ENE.

 

La Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dipartimento della funzione pubblica